Nuovo arrivo difficile

DOMANDA:
Buonasera. Tre settimane fa ho preso una cucciola meticcia (simil pincher fulva) di circa 5 mesi. So che nel mese precedente ha vissuto in una gabbia. Da quando l'ho presa in casa non fa altro che ringhiare ed abbaiare a tutti gi uomini che entrano in casa e anche a mio padre che vive con me. Con le donne questo non accade. Non so cosa fare per la disperazione. Ho provato ignorando l'abbaio, cercando di premiarla con un biscottino se smette ma risultati zero. Non sappiamo più come approcciare per farla stare calma. Cosa mi consiglia?

RISPOSTA:
Gent.ma Cinofila, mi scuso per il ritardo...anche se la sua descrizione é attenta bisognerebbe vedere dal vivo la sua cucciola. Fa riflettere il fatto che il canile che l'ha consegnata non sia in grado (conoscendo il soggetto) di dare un consiglo esaustivo. Inoltre il pre-affido, di cui io mi occupo come Volontario E.N.P.A. prevede un percorso propedeutico all'affido stesso (per ragioni delle caratteristiche della comunicazione "via email" mi sarebbe complicato descrivere).
Il fatto di vivere in una gabbia (se... gestita come territorio... e con il giusto tempo da dedicare al cane) non è situazione negativa... ripeto... si tratta di saper gestire il cane in gabbia nella maniera rispettosa del concetto della "territorialià" e quindi... ripeto... quando la si libera avere la sensibilità di stare col cane.
L'abbaio/ringhio... è da valutare il tipo di vocalizzazione e quindi capirne il linguagio... sintetizzando mi permetto dare questo consiglio:
"Ok ignorare l'abbaio... ma potrebbe anche dare fastidio...!!! Tenere il cane in un luogo appartato e quando stà con Voi in casa lasciare il guinzaglio attacato al cane... se abbaia prendere il guinzaglio... e senza strattoni o tensione del guinzaglio stesso rimproverare con toni autorevoli (non autoritari) e non gridare.
La logica del guinzaglio attaccato è comunicare fisicamente con cane senza aggredirlo con le mani, braccia e quindi entrare in conflitto... attendere che sia il cane a cercarvi... non andate voi dal cane... viene modificato il ruolo sulla socializzazione "voi diventate il cane animale sociale che ha bisogno di comunicare".
Mai premiare quando abbaia, eventualmente usare una bottiglietta di acqua (vuota) con dentro delle chiavi vecchie e quando il cane abbaia gettare (senza farsi vedere) la bottiglietta in area cane (no colpirlo) e aggiungere la parola no.
Resto a disposizione anche se per la mia esperienza - insisto - sono certo che l'assenza del percorso pre-affido è grave, insisto bisognerebbe vedere il cane...

Diego Righetto

“Il rapporto tra uomo e cane non è caratterizzato dall'affermazione della superiorità del primo sul secondo, ma solo dalla presa d'atto di una diversa modalità di essere”

… Impara a conoscere il tuo cane affinché tu lo possa comprendere!!!

Esperto Cinofilo con pluriennale esperienza:

  • Conduttore cinofilo/agonista nella disciplina I.P.O. dell'E.N.C.I. dal 1976 massimo livello di Campionato del Mondo;
  • Figurante Ufficiale (gestore dell'aggressività) iscritto all'albo nazionale del'E.N.C.I.;
  • Addestratore Cinofilo iscritto all'albo nazionale dell'E.N.C.I.;
  • Educatore Cinofilo autorizzato USL 16 Padova - settore veterinario;
  • Formatore Cinofilo Certificato legge n.4 del 14/01/2013;
  • Volontario/Consulente E.N.P.A. sezione Padova - settore cani.
Altro in questa categoria: « Nuovo arrivo Brutto spavento »

NewsletterIscriviti alla nostra newsletter per rimanere informato sui nostri Eventi

Contatti Mettiti in contatto con noi

Acconsento al Trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nella Privacy Policy.

EventsForDog

Per contatti commerciali chiamare:

Cel.: 342.0408496

Scopri con noi come divertirti con il tuo cane

FacebookRSS

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookies installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Chiudendo questo banner, continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookies. Per saperne di piu'

x